Del. C.C. n. 127 del 28 ottobre 2021

Avvio del procedimento ai sensi dell'art. 17 LR 65/2014

I CONTENUTI DELL'AVVIO

Il Piano Strutturale costituisce lo strumento fondamentale di pianificazione territoriale del Comune, definisce le scelte principali relative all’assetto del territorio, sia di carattere statuario di lungo periodo, sia di carattere strategico, rivolte a definire gli obiettivi, gli indirizzi, i limiti quantitativi e le direttive alle concrete trasformazioni.

La componente strategica del Piano Strutturale trova nel Piano Operativo la progressiva attuazione, mediante programmazione quinquennale delle trasformazioni degli assetti insediativi ed infrastrutturali del territorio comunale.

In conformità al Piano Strutturale, il Piano Operativo disciplina l'attività urbanistica ed edilizia per l'intero territorio comunale

Nella fase di avvio del procedimento di cui all'art. 17 della LR 65/2014 sono definiti gli obiettivi e le azioni di Piano. 

 

Il documento, nello specifico, contiene:
a) la definizione degli obiettivi di piano e delle azioni conseguenti all’individuazione di trasformazioni al di fuori del perimetro del territorio urbanizzato che comporteranno impegno di suolo non edificato, nonché la previsione degli effetti territoriali attesi
b) un’analisi del quadro conoscitivo di riferimento
c) l’indicazione degli enti e degli organismi pubblici ai quali si richiede un contributo tecnico 
d) l’indicazione degli enti ed organi pubblici competenti all’emanazione di pareri, nulla osta o assensi comunque denominati, necessari ai fini dell’approvazione del piano
e) il programma delle attività di informazione e di partecipazione della cittadinanza alla formazione dell’atto di governo del territorio
f) l’individuazione del garante dell’informazione e della partecipazione

 

Il documento di Avvio del Procedimento è redatto e trasmesso contestualmente al Documento Preliminare di Valutazione Ambientale Strategica (VAS), di cui all'art. 23 della L.R. 10/2010.

 

 

SINTESI DEL PROCEDIMENTO

Il procedimento, disciplinato dagli articoli 17, 18, 19 e 20 della LR 65/2014, si articola nelle seguenti fasi:
1) avvio delle procedure urbanistiche e conseguenti consultazioni di enti, organi pubblici, organismi pubblici;
2) svolgimento della conferenza di copianificazione (art. 25 della LR 65/2014) nei casi di ricorrenza indicati dalla legge regionale stessa;
3) svolgimento di attività di partecipazione del pubblico;
4) adozione;
5) pubblicazione sul BURT e presentazione di osservazioni (60 giorni);
6) istruttoria e controdeduzioni alle osservazioni pervenute;
7) svolgimento delle procedure di adeguamento/conformazione al PIT-PPR ai sensi dell’art. 21 della Disciplina del PIT-PPR (Conferenza paesaggistica);
8) approvazione e pubblicazione sul BURT.

 

 

 

RIFERIMENTI E CONTATTI

Alessandra Pacciani Arch.Pianif.Terr. 

Ufficio Pianificazione Territoriale ed Urbanistica

tel.0571/600232

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Per visualizzare tutti i documenti clicca qui

accedere alla sezione con la seguente password: Avvio-Piano-Operativo-2021

torna all'inizio del contenuto