Il Bonus GAS è una riduzione sulle bollette del gas rivolta alle famiglie a basso reddito o numerose. Vale esclusivamente per il gas metano distribuito a rete (e non per il gas in bombola o per il GPL) e per i consumi nell'abitazione di residenza.

L'importo del Bonus varia a seconda della zona climatica di residenza, della tipologia di utilizzo del gas (per acqua calda e cottura, per riscaldamento o per entrambi gli usi) e della numerosità del nucleo familiare.

Per informazioni su zone climatiche e importo del bonus vai al sito di SGAte

Chi ha diritto al Bonus?

Possono richiedere il Bonus Gas tutti i clienti domestici che utilizzano gas naturale con un contratto di fornitura diretto o con un impianto condominiale.

E' necessario avere un indicatore ISEE:
- non superiore a 8.107,50 euro;
- non superiore a 20.000,00 euro per le famiglie con 4 o più figli a carico.

Come si richiede il Bonus?

E' necessario presentare domanda presso il Comune di residenza utilizzando l'apposita modulistica, a cui deve essere allegata:
- copia di un documento d'identità in corso di validità;
- copia di attestazione ISEE in corso di validità;
- copia del permesso di soggiorno (se il richiedente è un cittadino extracomunitario).

La domanda deve essere presentata a nome dell'intestatario della fornitura di Gas, se egli è impossibilitato a recarsi personalmente a presentare domanda, può incaricare un'altra persona compilando l'apposito modulo di delega (disponibile in allegato) e la parte relativa alla delega nel modulo di domanda.

Quali moduli sono necessari per presentare la domanda?

I moduli di domanda sono tre, tra i quali scegliere a seconda della tipologia d'utenza per la quale si richiede l'agevolazione:
1) Modulo A - Forniture individuali (clienti domestici diretti che utilizzano una fornitura autonoma)
2) Modulo B - Forniture individuali + centralizzate (per i clienti domestici diretti che sono serviti anche da un impianto condominiale centralizzato)
3) Modulo C - Forniture centralizzate (Per i clienti domestici indiretti , serviti solo da impianto condominiale centralizzato).

I moduli sono disponibili in allegato.

Entro quando si deve fare domanda?

La domanda può essere presentata in ogni momento dell'anno.
Il Bonus è valido per 12 mesi, dopodiché è necessario presentare richiesta di rinnovo.

Come si riceve il bonus?

Ai clienti diretti il Bonus viene riconosciuto come una deduzione dalla bolletta gas.
Chi invece usufruisce di impianti di riscaldamento centralizzato e non ha un contratto diretto può ritirare il Bonus presso gli sportelli di Poste Italiane tramite bonifico domiciliato.

torna all'inizio del contenuto