Abitare solidaleUn nuovo progetto che si propone di dare risposte innovative al "problema casa" attraverso la promozione di coabitazioni strutturate sul principio del mutuo aiuto. Il progetto mira da un lato a soddisfare il bisogno di alloggi dignitosi e dall'altro a costruire un nuovo sistema di protezione sociale.

Il progetto Abitare Solidale, promosso dall'Associazione Auser Abitare Solidale, dall'Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa, nasce per trasformare il “tema abitativo” in nuove opportunità per una comunità più coesa.

Un bene prezioso come la casa può in effetti divenire un problema per chi non è in grado di acquistarne o affittarne una, ma anche per quanti, pur vivendo in un appartamento di proprietà o in locazione, non sono più in grado di gestirne i costi di manutenzione.

Obiettivo è quello di integrare i tradizionali servizi pubblici e di promuovere forme di cittadinanza attiva che rendano i soggetti tradizionalmente considerati deboli protagonisti di un Welfare generativo scaturito dall'impegno delle comunità.

E questo attraverso una formula semplice ma efficace:

  • far incontrare i bisogni delle tante persone che vivono in case sovradimensionate per le loro necessità di vita e possibilità gestionali – anziani e non solo! -, con le esigenze di quanti, a causa della crisi, sono a rischio di povertà intermittenti, marginalità sociale, e non sono in grado di accedere al diritto alla casa.
  • sostituire i tradizionali accordi di natura economica, con forme di coabitazioni fondate sui valori e sulla pratica della Solidarietà e della mutualità.

Proprio grazie a questa formula e alla capacità di articolare il proprio intervento a favore di una pluralità di soggetti – dall'anziano che necessita di un sostegno leggero per mantenere il più a lungo possibile la propria autosufficienza, alla donna vittima di violenza domestica alla ricerca di luoghi ed opportunità per un nuovo progetto di vita, sino agli inoccupati e cassintegrati – Abitare Solidale sta ottenendo risultati importanti, soprattutto in termini di ricadute sociali: una piccola rivoluzione culturale che ha portato i ricordati soggetti fragili a divenire attori di un riscatto personale e a ricoprire una nuova centralità sociale.

COME FUNZIONA

Principio base del progetto è la costruzione di relazioni interpersonali forti, responsabili, solidali che concorrano, attraverso la condivisione consapevole di uno stesso spazio abitativo, al rafforzamento di innovativi sistemi di protezione sociale.

A Montespertoli il progetto è promosso grazie alla collaborazione delle seguenti associazioni locali: Anpas, Croce d’Oro, Misericordia, Auser Verde Argento, Caritas


PER INFORMAZIONI:
Sportello Abitare Solidale

Numero Verde
800. 99. 59. 88
Dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 12.00


Cel.: 3204317644
Dal lunedì al sabato, dalle 9.00 alle 20.00

e.mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito Web: www.abitaresolidaleauser.it

torna all'inizio del contenuto