La Regione Toscana, con legge n. 68 del 23/07/2020 e con legge n. 30 del 05/08/2021, ha modificato la L.R. 62/2018 (Codice regionale del Commercio), disciplinando i cosiddetti non professionisti, che vengono definiti come  i soggetti non in possesso  di nessun titolo abilitativo o autorizzazione comunque denominata per il commercio su aree pubbliche, i quali vendono o barattano, in modo saltuario od occasionale merci da loro stessi prodotte di modico valore (non superiore a cento euro per un valore complessivo della merce esibita non oltre mille euro).

Secondo la legge regionale i non professionisti devono essere in possesso del tesserino di riconoscimento rilasciato dal Comune di residenza.

Requisiti e obblighi di ciascun non professionista

  • essere una persona fisica;
  • non essere un operatore professionale del commercio, non essere in possesso di titolo abilitativo di cui all'art. 34 del Codice del Commercio;
  • non essere titolare di tesserino non professionista rilasciato da altro Comune della Toscana;
  • essere in possesso dei requisiti di onorabilità di cui all’articolo 11 del Codice regionale del Commercio;
  • essere in possesso del tesserino di riconoscimento rilasciato dal Comune di residenza o, se non residente in Toscana, dal Comune nel quale si svolge la prima manifestazione a cui chiede di partecipare;
  • ai fini del rilascio del tesserino, il non professionista attesta che le merci messe in vendita sono da lui stesso prodotte, 
  • le merci messe in vendita non devono essere prodotte nell'ambito di attività artigianale professionale;
  • le merci messe in vendita non possono appartenere al settore alimentare;

Il professionista:

  • in occasione della vidimazione del tesserino, con le modalità stabilite dal Comune in cui si svolge il mercatino, fornisce anche l’elenco scritto completo dei beni che intende vendere o barattare; l’elenco contiene la descrizione delle tipologie dei beni e il relativo prezzo al pubblico;
  • non può partecipare a più di dieci manifestazioni in un anno nell'ambito dell'intero territorio della Regione Toscana;
  • non può farsi sostituire da altri soggetti nell’esercizio della propria attività;
  • applica alle merci in vendita le disposizioni di cui all’articolo 100 del Codice regionale del Commercio in materia di pubblicità dei prezzi (prezzi esposti);
  • in caso di mercatini di non professionisti di durata pari o superiore a 2 o più giorni consecutivi, sarà effettuata un'unica vidimazione

Tutte le dichiarazioni sono rese ai sensi del D.P.R. 28/12/2000, n. 445 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa).

Il tesserino di riconoscimento:

  • è rilasciato dall'ufficio attività produttive a seguito della presentazione di apposita istanza all'URP e contiene le generalità e la fotografia del partecipante ed un numero di spazi per la vidimazione non superiore a dieci;
  • ha validità annuale, a partire dalla data di rilascio, su tutto il territorio regionale toscano;
  • non è cedibile;
  • deve essere esposto in modo ben visibile durante lo svolgimento delle manifestazioni;
  • deve essere vidimato dal Comune organizzatore della manifestazione, anche se la gestione della stessa è affidata a soggetti diversi. In caso di manifestazioni della durata di due giorni consecutivi, la partecipazione si considera unitaria e la vidimazione è unica;
  • viene ritirato in caso di perdita dei requisiti di onorabilità di cui all’articolo 11 del Codice regionale del Commercio.

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

  • Per il rilascio del tesserino il non professionista residente a Montespertoli o, se non residente in Toscana, che intende svolgere a Montespertoli la prima manifestazione a cui chiede di partecipare - deve presentare domanda compilando l'apposito modulo in bollo (€ 16,00), da scaricare in fondo alla pagina, corredato di una fotografia recente a colori formato tessera, della copia di un documento in corso di validità, del permesso di soggiorno se cittadino extracomunitario e di un'ulteriore marca da bollo da euro 16,00 da apporre sul tesserino. La domanda compilata in ogni sua parte e contenente le dichiarazioni e attestazioni necessarie deve essere presentata  c/o l'Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Montespertoli (piazza del Popolo 34).
  • Completata da parte degli uffici l'istruttoria della richiesta, il tesserino, con le generalità e la fotografia, dotato di un numero di spazi per la vidimazione non superiore a dieci, è rilasciato con validità annuale e in formato cartaceo dall'ufficio attività produttive che provvederà a contattare l'interessato concordando l'appuntamento per il ritiro c/o gli uffici di Via Cafaggio 19 (massimo 30 giorni).

Modalità di vidimazione del tesserino in occasione di manifestazioni con la partecipazione di non professionisti a Montespertoli

  • il non professionista che intende partecipare a mercatini che hanno luogo nel Comune di Montespertoli, nei quali è prevista la presenza di tale categoria di operatori, deve effettuare la vidimazione del tesserino presso l’ufficio URP entro il giorno feriale precedente la manifestazione o entro lo stesso giorno se l’evento cade in un giorno feriale (compatibilmente con gli orari di apertura dell’ufficio http://www.comune.montespertoli.fi.it/index.php/test );
  • il non professionista, unitamente alla vidimazione del tesserino, deve consegnare all’ufficio URP l'elenco dei beni che intende vendere o barattare contenente la descrizione delle tipologie dei beni e il relativo prezzo al pubblico (prezzo unitario non superiore a €. 100,00 e valore complessivo della merce esibita non superiore a €. 1.000,00);
  • qualora la gestione del mercatino sia affidata a soggetti terzi, la consegna all’URP dei tesserini per la vidimazione e dell’elenco dei beni posti in vendita, può essere effettuato anche dal soggetto gestore;
  • qualora il non professionista non partecipi al mercatino per il quale ha ottenuto la vidimazione e/o qualora il mercatino non si svolga per qualsivoglia causa, la vidimazione non potrà essere annullata. In caso di rinvio del mercatino a data successiva, saranno ritenute valide le vidimazioni già effettuate.

 Per ogni ulteriore eventuale informazione contattare l'ufficio attività produttive: tel. 0571600219 email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

torna all'inizio del contenuto