Il servizio è erogato dall'Ufficio Attività Produttive

  • Cosa è?
  • Il procedimento
  • Orari per usufruire del servizio
  • Quali sono i costi da sostenere?

Cosa è?

Per praticare la raccolta di tartufi è necessario essere in possesso del relativo tesserino, che è rilasciato dal Comune di residenza: il tesserino è valido per 5 anni su tutto il territorio nazionale, ma per esercitare la raccolta deve essere rinnovato annualmente: il cittadino che durante l'intero anno non effettua la raccolta del tartufo, non è obbligato al rinnovo del tesserino. Non è necessario il possesso del tesserino per coloro che esercitano la raccolta sui fondi di loro proprietà o comunque da essi condotti.

Il tesserino ha validità sull'intero territorio nazionale e viene rilasciato a tutti i cittadini che abbiano compiuto 14 anni e abbiano superato un apposito esame di idoneità presso la Provincia di appartenenza.

Sono esenti dall'esame coloro che risultano muniti di tesserino di abilitazione alla raccolta alla data di entrata in vigore della Legge 50/1995, pubblicata sul BURT (Bollettino Ufficiale Regione Toscana) n.29/bis del 18.04.1995.

Il procedimento

Il tesserino è rilasciato dietro presentazione della documentazione necessaria; per i minorenni è richiesta la firma dell'atto d'assenso da parte di entrambi i genitori o del tutore.

PER IL RILASCIO

  • un documento valido di identità
  • 2 foto tessera
  • Attestato di idoneità rilasciato dalla Regione dopo il superamento dell'esame sostenuto
  • 2 marche da bollo da € 16,00
  • Attestazione del versamento della tassa regionale.
  • Per i minorenni, atto di assenso di entrambi i genitori o tutore.

PER I SUCCESSIVI RINNOVI QUINQUENNALI

  • Tesserino autorizzatorio scaduto
  • Documento valido di identità
  • 2 marche da bollo da € 16,00

Modalità di rinnovo annuale e quinquennale

  • Per ogni anno solare di validità il raccoglitore è tenuto al versamento della tassa di concessione entro da pagare prima dell'inizio dell'attività di ricerca e raccolta; tale versamento a validità sino al 31 dicembre dell'anno di riferimento.
  • Il pagamento non è dovuto in caso di non esercizio dell'attività
  • Il tesserino ha validità quinquennale ed è rinnovabile su richiesta dell'interessato
  • Il tesserino ha validità sull'intero territorio nazionale.

Orari per usufruire del servizio

Martedì dalle 09:00 alle 13:00
Giovedì dalle 09:00 alle 13:00 dalle 15:00 alle 17:30

Quali sono i costi da sostenere?

I soggetti abilitati alla raccolta dei tartufi residenti in Toscana, per l'attività di ricerca e raccolta sono tenuti, ai sensi dell'art. 23 della L.R. 50/95, al versamento della somma di Euro 92,96 sul *c.c.p. n. 18805507* intestato a "Regione Toscana - Tesoreria Regionale".

Nel caso in cui i soggetti abilitati volessero versare la somma dovuta alla Regione Toscana attraverso bonifico bancario il codice IBAN da utilizzare (codice identificativo delle coordinate bancarie internazionali obbligatorio per i bonifici nazionali dal 1° gennaio 2008) è *IT 57 O 07601 02800 000018805507*, oppure è possibile effettuare il versamento tramite la piattaforma della Regione toscana per i pagamenti Iris, accessibile tramite servizi toscana

Il versamento, valido fino al 31 dicembre dell'anno di riferimento, non è dovuto in caso di non esercizio, per l'anno solare, dell'attività di ricerca e raccolta.

Il versamento non è dovuto per l'attività di ricerca e raccolta svolta in Toscana da soggetti abilitati residenti in altra regione purchè in regola con le normative della regione di residenza.

 

http://www.comune.montespertoli.fi.it/index.php/modulistica/beni-culturali-e-attivita-ricreative/6565-tartufi

 

torna all'inizio del contenuto