Montespertoli e Castelfiorentino insieme nel ricordo

Una rappresentanza dei comuni di Montespertoli e di Castelfiorentino assisteranno alla cerimonia in memoria delle vittime martedì 2 agosto a Bologna, per il 42° anniversario della strage.

 

Le due comunità dell'Empolese Valdelsa cammineranno sempre al fianco dei familiari delle vittime concittadine condividendone il dolore. Maria Fresu insieme alla figlia Angela (originarie di Montespertoli) e l'amica Verdiana Bivona (originaria di Castelfiorentino) erano, quel caldo sabato di agosto, ad attendere il loro treno nella sala d'attesa della stazione di Bologna, quando alle ore 10:25 un ordigno a tempo, contenuto in una valigia abbandonata, venne fatto esplodere causando il crollo dell'ala Ovest dell'edificio. I soccorsi insieme a molti cittadini si attivarono immediatamente per prestare i primi soccorsi alle vittime ma purtroppo Maria, Angela e Verdiana rimasero vittime del più grave attentato terroristico nel secondo dopoguerra.

 

I Comuni saranno presenti al corteo che da piazza Nettuno giungerà in piazza Medaglie d'Oro, presso la stazione ferroviaria e alle ore 10:25 dopo il triplice fischio del treno, si uniranno al minuto di silenzio in memoria delle Vittime.

 

foto di archivio

torna all'inizio del contenuto