“Un’estate all’insegna delle opere pubbliche”: così il vicesindaco di Montespertoli, Marco Pierini, definisce la stagione di lavori pubblici che sta interessando il territorio del comune di Montespertoli. Sono molti, infatti, i cantieri aperti o in fase di predisposizione da parte dell’Amministrazione comunale. “Stiamo cercando – prosegue il vicesindaco – di mantenere un buon livello di investimenti pubblici nonostante le enormi difficoltà dovute all’aumento dei prezzi dei materiali, che stanno avendo ripercussioni impegnative sulle nostre previsioni. Come già detto, le risorse che ci sono tendiamo a volerle spendere in sicurezza stradale, contrasto al dissesto idrogeologico e abbattimento delle barriere architettoniche, e così è anche per questa serie di lavori stradali, alcuni dei quali molto attesi da parte della cittadinanza” conclude.

 

Il primo blocco di interventi è quello legato ai lavori di manutenzione del manto stradale, che si sono appena conclusi in via Bignola, via Poppiano (località “Il Poggio”) e a Tresanti, nei pressi del cimitero della frazione. Le somme messe in campo dal Comune di Montespertoli per questa serie di opere, che hanno riguardato essenzialmente il rifacimento del piano stradale, sono pari a circa 80.000 euro, comprensivi degli aumenti di costo previsti a causa del rincaro dei prezzi dei materiali. Gli interventi si sono svolti nel corso della scorsa settimana e si sono appena conclusi, minimizzando così i disagi per la viabilità. I risanamenti stradali e il rifacimento dell’asfalto hanno complessivamente interessato circa 700 metri lineari.

 

Il secondo blocco di investimenti riguarda, invece, gli interventi per la messa in sicurezza dei versanti franosi, che attualmente mobilitano risorse per oltre 500.000 Euro. Le due viabilità interessate (via Polvereto e via Poppiano) vedranno in questo senso investimenti volti a garantire la sicurezza stradale attraverso la realizzazione di palificate a retta della strada, comprensive di tiranti nel primo caso. Il cantiere di via Polvereto, peraltro, è attualmente in corso e prevede la realizzazione di 12 pali trivellati di lunghezza 16 metri, disposti lungo 21 metri lineari di sede stradale e comprensivi di tiranti di lunghezza 26 metri, mentre quello di via Poppiano consiste in 15 pali trivellati di lunghezza 12 metri su un fronte strada di 23 metri.

 

Per quanto riguarda l’abbattimento delle barriere architettoniche, invece, il 2022 vedrà l’inizio dei lavori di riqualificazione dei marciapiedi di via Taddeini (in particolare, quelli in prossimità di piazza Unità d’Italia) e l’inizio dei lavori di realizzazione ex novo del tratto mancante di marciapiede tra la centrale idrica di Baccaiano e la rotonda che collega via Volterrana, via Virginio e via Virginio Nuova. L’investimento complessivo è pari a 160.000 Euro, così suddivisi: 60.000 per la manutenzione straordinaria dei marciapiedi di via Taddeini, 100.000 Euro per la realizzazione dei nuovi marciapiedi di Baccaiano. Per questi interventi l’Amministrazione attinge quasi esclusivamente a risorse pubbliche provenienti da due distinte linee di finanziamento predisposte a livello statale.

 

      

torna all'inizio del contenuto