Come di consueto, torna anche quest’anno l’appuntamento con MoMu - Montespertoli Musica Estate: sette concerti per sette frazioni del territorio che accompagneranno l'estate montespertolese, si parte dal centro del paese - giovedì 7 luglio, ore 21:30 in piazza del Popolo - per proseguire poi con Poppiano (14 luglio), Gigliola (21 luglio), Bignola (4 agosto), Il Pino (11 agosto), Aliano (18 agosto) e infine Fornacette (25 agosto). L’edizione, curata dal Teatro Popolare d'Arte, avrà come tema il “Meravigliarsi ancora”.



Di questi tempi parlare di meraviglia potrebbe sembrare paradossale ma spalancare la finestra verso altri paesaggi può rivelarsi sorprendente. Questa rara e complessa emozione che unisce la sorpresa all’incanto sarà il fil rouge dell’edizione 2022 di MoMu. Ritrovarsi davanti ad un panorama sconfinato, perdendoci a guardare le stelle in una notte limpida o ascoltando una musica, una canzone o una poesia in un antico giardino o in una corte spersa tra le campagne può essere un’esperienza illuminante, che ci porta a ridefinire gli schemi mentali aiutandoci a sentirci parte di qualcosa di più grande di noi. Andremo a scoprire luoghi inaspettati e insoliti, dove sarà la musica la nostra compagna di viaggio, come sempre coccolati dalle degustazioni a cura delle aziende agricole del territorio” spiega Francesco Giorgi, direttore artistico di Montespertoli Musica Estate.

 

Meravigliarsi ancora delle piccole cose non è affatto banale, spesso diamo la bellezza del nostro territorio o la bontà dei nostri prodotti come scontata. L’edizione 2022 di MoMu rappresenta un grande sforzo per continuare a far scoprire luoghi segreti del nostro Comune e mettere in luce e valorizzare ciò che ci circonda. Il tutto accompagnato da buona musica e buon vino. Al Teatro Popolare d’Arte è stata affidata una gestione triennale dell’evento consentendo di programmare e strutturare le singole iniziative in una progettazione più completa e ad ampio raggio, potenziando le connessioni con le diverse realtà associative e agricole del nostro territorio” dichiara Alessandra De Toffoli, Assessore alla Cultura.



Quest’anno saranno coinvolte diverse associazioni di Montespertoli: il Comitato Alberi Natura che ci condurrà alla scoperta della Fattoria di Gigliola, il Circolo Fotografico Fermoimmagine con cui è stato organizzato ‘Il palco che non c’era’, un premio per la foto che meglio esprime un luogo della meraviglia dove verrà ambientato uno dei concerti, l’Associazione Prima Materia con cui è stato prodotto uno degli spettacoli in programma. Appuntamento immancabile, come ogni anno, la Madia dei sapori (14 luglio), la cena organizzata nella splendida cornice del Castello Guicciardini di Poppiano in collaborazione con la Confraternita della Misericordia di Montespertoli.



Il programma di quest’anno è ricco di musica evocativa e poetica fatta da artisti che sanno tratteggiare al meglio i contorni della bellezza, iniziando dall’eclettico Wunder Tandem passando per il mondo visionario della Cipriano’s Banda e dalle Mille voci del Grung della incredibile Claudia Bombardella polistrumentista e cantante di fama internazionale, ci ritaglieremo un angolo magico dove ascoltare le canzoni di Rosa Balistreri interpretate da Ilaria Savini e Rocco Giorgi, storico musicista della cantautrice siciliana, per tornare al jazz tradizionale dei bizzarri Talking Ties e chiudere con una grande festa inscenata dagli Incant’attori  nella corte della piccola frazione de Il Pino. Un’appuntamento speciale dedicato a tutta la famiglia sarà Fiabe Jazz Orchestra che porterà in scena con musiche tutte dal vivo i musicanti di Brema produzione di teatro musica realizzata in collaborazione con Compagnia Teatro popolare d’arte e Associazione Prima Materia.


 
Il programma nel dettaglio:


7 Luglio ore 21:30
Piazza del Popolo, Montespertoli  
Wunder Tandem, Acoustic Mash Up Transgender Music
 
Le Wunder Tandem sono un duo elettroacustico minimale: due voci, una fisarmonica e un mini drumset che definiscono la loro musica "Transgender disco-punk”. Queste geniali enfants terribles elevano il mash up a cimelio, a monumento, oserei dire a capolavoro.
I generi più disparati vengono mescolati senza passare dal via, in un pastiche formidabile. Inutile dire che il loro live stupisce e diverte come non mai, la presenza scenica è coinvolgente, la capacità esecutiva al top, le voci davvero magnifiche... Insomma la loro performance è qualcosa di travolgente, davvero belle da vedere e da sentire! Impossibile resistere, impossibile mancare!
 
Dalle ore 20 degustazione e apericena a cura di azienda agricola Lemniscata

 
14 Luglio ore 21:30
Castello Guicciardini, Poppiano
Cipriano’s Banda, Quando esiste l’argomento lo sapete so rischiar
 
Dall’unione di swing e teatro nasce il racconto di un mondo visionario, divertente ed irripetibile che personaggi come Ettore Petrolini, Rodolfo De Angelis, Fred Buscaglione, Giorgio Gaber, Piero Ciampi, Paolo Conte hanno descritto nelle loro canzoni. Uno spettacolo emozionante e genuino interpretato dal cantattore Michele Cipriano, un artista d’altri tempi, che con canzoni d’autore, swing ed ironia, sorprende, diverte, anima.
 
Michele Cipriano, voce
Vincenzo Marino, sax e flauto
Claudio La Gumina, chitarra
Simone Petracca, chitarra
Guido Bianchini, contrabbasso e basso
Giacomo Zorzi, pianoforte e tastiere
Stefano Volpe, batteria
 
Dalle ore 20 cena al castello con La Madia dei Sapori a cura di Confraternita Misericordia Montespertoli

21 Luglio ore 21:30
Fattoria di Gigliola, Gigliola

Claudia Bombardella, Le mille voci del Grung
Concerto per voce e quindici strumenti
 
Le mille voci del Grung è una revisione dello storico spettacolo “Leggende, strumenti e voci dei popoli” che è stato replicato per 20 anni sui palchi di tutta Europa.
In questo progetto, Claudia Bombardella propone un lavoro di esplorazione in differenti ambiti musicali e culturali, condotto attraverso l’utilizzo di strumenti appartenenti alle più diverse tradizioni e attraverso un uso della voce che si adatta e dialoga con la sensibilità culturale e umana propria dei popoli che tali tradizioni incarnano.
 
Dalle ore 20 cerimonia di intitolazione del Leccio Monumentale di Gigliola in collaborazione con Comitato Alberi Natura a seguire degustazioni e apericena a cura della Fattoria di Gigliola
 
4 Agosto ore 21:30
Antica Corte di Bignola, Bignola

Una rosa per rosa, dedicato a Rosa Balistreri
 
Una rosa per Rosa è un lavoro che trae ispirazione dalla figura della cantante siciliana Rosa Balistreri, con la quale Rocco Giorgi ha diviso le scene in veste di chitarrista per lungo tempo. Rosa è stata un’artista capace di stare in una posizione a metà fra quella di “portatrice originale” e quella di interprete del folk revival: nei suoi spettacoli infatti utilizzava il vasto bagaglio di canti appresi durante l’infanzia ma anche altre canzoni popolari siciliane di varia provenienza. Rosa ha dato voce alla cultura popolare siciliana cantando temi come la fatica, l’amore, la morte e l’oppressione, dando sempre grande dignità e spessore al repertorio che affrontava.
 
Ilaria Savini, voce
Rocco Giorgi, chitarra
 
Dalle ore 20 degustazione e apericena a cura di azienda agricola La Ripa Verde
 
11 Agosto ore 21:30
Il Pino
Incant’attori
, Grand Kabaret Toscano
 
Spettacolo di musica popolare toscana, stornelli e kabaret con scene tratte dalla tradizione del teatro vernacolare. Di e con Rossano Falai, Emanuele Parrini, Monica Arrighi e Giulia Campinoti  
 
Dalle ore 20 degustazione e apericena a cura di azienda agricola La Ripa Verde
 
18 Agosto ore 21:30

Giardino di Villa Aliano, Aliano
Talking Ties
, The anti-boring jazz experience
 
Lo spettacolo dei Talking Ties è frizzante e divertente, e avvicina il grande pubblico alla musica swing grazie alle doti canore e polistrumentalistiche dei suoi componenti. Il repertorio spazia da grandi classici del jazz cantati da Nat “King” Cole, Frank Sinatra e Louis Armstrong, a rivisitazioni di brani pop italiani e internazionali.
 
Giovanni Gargini, voce e washboard
Bernardo Sacconi, voce e chitarra
Charles Ferris, tromba e trombone
Glauco Benedetti, tuba
 
Dalle ore 20 degustazione e apericena a cura di azienda agricola Lemniscata
 
25 Agosto ore 21:30
Fornacette, Circolo Il Ponte

Speciale MoMu per tutti!
 
Fiabe Jazz Orchestra, I musicanti di Brema
Teatro popolare d’arte e Associazione Prima Materia
 
Una serata per grandi e piccoli dove il famoso spettacolo teatrale Fiabe Jazz diventa speciale e vede la partecipazione di una vera e propria piccola orchestra.
Protagonisti saranno “I musicanti di Brema” che con la loro storia ci porteranno a conoscere gli strumenti musicali e gli aspetti più curiosi del ritmo, dell’armonia e della melodia. I quattro animali si daranno una seconda possibilità attraverso la musica, fino ad imparare dalle loro improvvisazioni, creando le canzoni che ci accompagneranno lungo il viaggio per uno spettacolo che insegna e diverte. Di e con Roberto Caccavo, Francesco Giorgi, Fausto Berti
 
Giuditta Isoldi, flauto
Zagara Militello, fagotto
Ettore Bonafè, percussioni
 
Dalle ore 20 degustazioni e apericena a cura di Circolo Mcl “Il Ponte"

Si può seguire tutti gli aggiornamenti del programma sulle pagine social: facebook e instagram @montespertolimusica

torna all'inizio del contenuto