Realizzata una scheda informativa che le amministrazioni potranno diffondere

Anci Toscana a sostegno della donazione del sangue: parte una iniziativa di sensibilizzazione a cui potranno aderire tutti i Comuni, realizzata dopo il protocollo nazionale firmato da Avis e Anci, e al seguito del recente incontro nella sede fiorentina dell’Associazione con alcuni referenti toscani del volontariato di settore.

Anci Toscana ha realizzato una scheda informativa che sarà pubblicata sui social ed inviata ai Comuni, perché la possano personalizzare e diffondere attraverso i loro canali. Una iniziativa concreta, che rende operativo l’accordo nazionale per “promuovere e sviluppare iniziative condivise per accrescere la cultura della donazione del sangue e dei suoi componenti come atto di partecipazione alla vita sociale”.

Nei giorni scorsi, le associazioni di donatori avevano spiegato al direttore di Anci Toscana Simone Gheri di aver già registrato una carenza notevole di donazioni, preoccupante anche in vista del periodo estivo, che solitamente registra un calo ormai costante negli ultimi anni. Da qui l’idea della scheda informativa, che contiene anche i riferimenti della Regione Toscana a cui rivolgersi per diventare donatori. E' il primo passo di una collaborazione che continuerà nel tempo con altre iniziative: la prossima sarà il 14 giugno, quando tutte le amministrazioni saranno invitate a illuminare con fascio di luce rossa i monumenti o le facciate dei municipi, in occasione della Giornata mondiale del donatore di sangue.

Come ha dichiarato il nostro presidente nazionale Antonio Decaro - afferma Gheri - come Anci siamo convinti che la donazione del sangue sia una pratica da diffondere e agevolare per due motivi: perché è un importante sostegno al servizio sanitario pubblico nelle sue esigenze quotidiane; e perché rappresenta una forma importante di partecipazione dei cittadini alla vita della propria comunità”.

Fonte: Anci Toscana 

torna all'inizio del contenuto