Notice: Undefined variable: legacy in /var/www/html/montespertoli/htdocs/templates/italiapa/html/com_content/article/default.php on line 97

Concluso il cantiere del lotto I per la percorribilità pedonale. Approvato il progetto del lotto II


Nel corso del Consiglio Comunale del 28 aprile è stato approvato il progetto definitivo per il secondo stralcio dei lavori di messa in sicurezza della viabilità nella frazione di Anselmo, che insiste sulla Strada Provinciale del Virginio. L’intervento, previsto nella programmazione delle gare d’appalto dell’ente proprio per il 2022, consisterà nella realizzazione di circa 1,9 km di percorsi pedonali che andranno a collegare i marciapiedi appena realizzati in località Fornace, prevedendo in particolare nuovi marciapiedi nelle zone abitate e piste pedonali nelle zone di campagna aperta e a destinazione artigianale. Il progetto approvato, inoltre, consisterà anche nella costruzione di una rotatoria per la mitigazione del traffico veicolare nel centro dell’abitato, prima di piazza Cassarà procedendo in direzione Ginestra Fiorentina. L’intervento, infine, comprende la regimazione delle acque piovane lungo nuove caditoie stradali e nuovi attraversamenti pedonali, di cui cinque strutturati come portali luminosi per garantire la sicurezza dei pedoni che attraversano la strada. Il quadro economico dell’investimento è di 700.000 Euro, ottenuti dall’ente grazie all’accordo stipulato con ALIA Servizi Ambientali nell’ambito dei lavori per il nuovo biodigestore anaerobico dei rifiuti organici di Casa Sartori (loc. Botinaccio).

Parallelamente si sono conclusi i lavori del primo stralcio del progetto da 205.000 Euro (di cui 75.000 ottenuti grazie a un bando di Regione Toscana) per la mobilità dolce e la sicurezza stradale nel primo tratto di Anselmo, cioè quello in località Fornace: sono stati realizzati nuovi marciapiedi per uno sviluppo complessivo di quasi 400 metri lineari, comprensivi di nuova regimazione delle acque, adeguamento della segnaletica e due attraversamenti pedonali con portale luminoso. L’intervento è stato portato avanti velocemente e senza intoppi, con un costante dialogo tra i tecnici dell’Amministrazione, l’azienda incaricata dei lavori e la cittadinanza, secondo una modalità da replicare per gestire i cantieri dei lavori volta a minimizzare i disagi per la popolazione residente.

I lavori appena conclusi a Fornace e quelli approvati ieri dal Consiglio Comunale per il resto dell’Anselmo, che vedranno la luce entro tutto il 2023, sono il segno di una frazione che cambia volto. L’idea per il secondo stralcio dei lavori è frutto dello studio dei tecnici comunali e di un confronto particolarmente fruttuoso con la cittadinanza, che ha fatto proposte sostanziali diventate parte integrante del progetto. Anselmo ha registrato nella propria storia numerosi incidenti stradali e un traffico che ha fortemente penalizzato la vivibilità pedonale della zona: gli investimenti messi in campo valgono progressivamente oltre 900.000 Euro, distribuiti su un triennio e reperiti all’86% dall’esterno: questi numeri raccontano lo sforzo straordinario dell’Amministrazione Comunale per risolvere tali problematiche e produrranno, stanti le esperienze pregresse e le previsioni dell’ente, miglioramenti sostanziali per l’intera popolazione.