Potrebbe essere un'immagine raffigurante 7 persone, persone in piedi e spazio al chiuso

Nel finesettimana a Barolo (Cn) si è svolta l’Assemblea Nazionale delle Città del Vino che ha visto il rinnovo degli organismi dirigenti, con l’elezione del nuovo Presidente e del Consiglio Nazionale.

Tra gli 11 eletti dei membri del Consiglio Nazionale anche il Sindaco Mugnaini, che ha salutato la propria elezione con emozione, come ha raccontato con un messaggio sui propri canali social: “I colleghi delle Città del Vino mi hanno eletto tra gli 11 membri del Consiglio Nazionale e devo dire che, in quel momento, mi sono emozionato molto soprattutto perché poco prima il Presidente uscente Floriano Zambon aveva ricordato il nostro caro ex Sindaco Mauro Marconcini.”

È dai tempi dell’ex Sindaco Marconcini, infatti, che Montespertoli non fa parte del Consiglio Nazionale delle Città del Vino. Fin dall'inizio del mandato, il Sindaco Mugnaini ha lavorato per valorizzare Montespertoli come Città del Vino: “È una grande occasione per rimettere Montespertoli al centro dei progetti nazionali per lo sviluppo del territori. Sarà un percorso da fare insieme alle nostre aziende agricole e ci darà la possibilità non solo di raccontare del nostro vino e dei nostri eventi, ma anche di tornare di nuovo attori in un sistema di riflessioni sull’evoluzione del vino e sui problemi legati alla gestione del territorio” spiega il Sindaco Mugnaini.

torna all'inizio del contenuto