Nella scorsa giunta il Comune di Montespertoli ha dato il via alla procedura d'affidamento dei servizi necessari all’ideazione e alla progettazione di una rete escursionistica nel territorio.

Nell'ambito dei macro obiettivi dell'Amministrazione e all'interno del piano strategico di marketing territoriale che individua alcune azioni tra gli anni 2020 e 2024 uno dei temi da sviluppare e potenziare è la rete di sentieri e percorsi rurali del proprio territorio, puntando così ad arricchire l’offerta turistica sempre più nella direzione "slow" ed ecosostenibile.

L’obiettivo del marketing territoriale vuole dare un’identità unica al territorio ed incentivare la connotazione di Montespertoli quale destinazione turistica, attraverso la definizione di strategie comuni e la pianificazione di attività specifiche. Il Comune ha quinidi stanziato le risorse per la progettazione di una serie di percorsi che si svilupperanno all’interno del territorio comunale nei prossimi anni, possibilmente contraddistinti e legati fra loro da un nesso tematico che ne esalti il legame col territorio.



La valorizzazione dei percorsi esistenti e della storia di Montespertoli è partita qualche mese fa con l’inaugurazione del Percorso della Memoria a cura dell’Associazione Racchetta con il sostegno dell’amministrazione” dichiara Alessandra De Toffoli, Assessore alla CulturaLa messa a punto pianificata e strategica di una serie di sentieri interessanti da un punto di vista naturalistico, storico e culturale permetterà di apprezzare ancora di più il nostro territorio e le eccellenze che lo contraddistinguono” conclude.

La realizzazione di percorsi escursionistici richiede una programmazione pluriennale che sarà articolata in vari step.

Con l'affidamento inizierà la fase di ideazione e progettazione che si concluderà nel 2023. In questo anno saranno progettati una serie di percorsi all’interno del territorio comunale che saranno possibilmente contraddistinti e legati fra loro da un nesso logico che ne esalti il legame col territorio. Sarà progettato quindi uno sviluppo planimetrico, preferendo conformazioni ad anello, definizione delle caratteristiche tecniche, quali lunghezza, altimetria, tempi di percorrenza ecc… e creazione delle tracce GPS;

Successivamente saranno inseriti nel paesaggio e nei percorsi idonea segnaletica e cartellonistica, fase che si concluderà nel 2024.

 

torna all'inizio del contenuto