Notice: Undefined variable: legacy in /var/www/html/montespertoli/htdocs/templates/italiapa/html/com_content/article/default.php on line 97

L’edificio ospiterà alloggi di edilizia residenziale pubblica e spazi comuni per la frazione

 

Non si ferma la “pioggia” di fondi che sta interessando Montespertoli: è della scorsa settimana la notizia della delibera della Giunta regionale toscana che sblocca risorse per 1.360.000 EURO per la ristrutturazione completa della ex scuola di Lucignano e per la sua conversione in complesso di edilizia residenziale pubblica, possibile attraverso il protagonismo di Publicasa. L’investimento avviene nell’ambito del Piano nazionale di edilizia abitativa, nato nel 2009 e rimodulato nel corso degli anni attraverso interventi aggiuntivi di cofinanziamento. In particolare, anche la Regione Toscana partecipa con una propria quota alla copertura dei fondi che interessano – tra gli altri – anche il Comune di Montespertoli. A questo proposito, si renderà necessario un approfondimento progettuale che stabilisca i dettagli dello studio di fattibilità già esistente, chiarendo numero complessivo e capienza degli alloggi previsti.

 

“Sono risorse importanti che ci consentono di dare due risposte: la prima è quella di sostenere in modo concreto il diritto universale alla casa con nuovi alloggi di edilizia popolare, la seconda risposta è quella di rigenerazione urbana all’interno dell’abitato di Lucignano che così vede risolversi una situazione di degrado dovuta al non utilizzo di questo immobile. Tutto questo lo facciamo intercettando risorse dall’esterno e dimostrando ancora una volta come per gli investimenti pubblici quella di recepire contributi e finanziamenti sia una delle strade da perseguire con maggiore energia.” dichiara il Sindaco Alessio Mugnaini

 

Questo intervento – che dovrà essere preceduto dalla firma di una convenzione tra Comune di Montespertoli e Publicasa – mira ad ampliare il patrimonio ERP insistente sul territorio comunale, offrendo nuove soluzioni alle famiglie richiedenti, ma si inserisce anche in un più ampio quadro di riqualificazione del borgo di Lucignano e del patrimonio pubblico in generale, dato che l’ex scuola di Lucignano era ormai da anni in disuso e necessitava di ingenti investimenti per la sua rifunzionalizzazione. Con i fondi messi a disposizione da Governo e Regione, invece, si potrà avere il duplice beneficio di un netto miglioramento delle politiche abitative messe in campo sul territorio per rispondere alle fragilità e ai bisogni degli utenti, da un lato, e di una piena riqualificazione di una frazione che necessitava di investimenti pubblici. L’intervento, infatti, risponde pienamente alla strategia “Un paese di paesi” che l’Amministrazione comunale ha adottato per distribuire in maniera equa e intelligente le risorse pubbliche su tutto il territorio, senza tralasciare le frazioni o i borghi minori.