A Casa Sartori Alia produrrà biometano | Attualità MONTESPERTOLI

A partire da domani, I° ottobre, come previsto dall’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) rilasciata per la gestione del Polo di Casa Sartori, la Stazione Ecologica di Casa Sartori, ubicata nel comune di Montespertoli, non sarà più aperta al pubblico.

 

La cessazione dell’attività è necessaria perché l’area, dove insiste la stazione ecologica, sarà interessata dai lavori per la realizzazione di un Polo Impiantistico, il più grande d’Italia per questa tecnologia, in grado di ottenere ogni anno dalle 160.000 t. di rifiuti organici entranti nell’impianto 25.000 t. di compost e 11 milioni di metri cubi di biometano, con un potenziale energetico di 100 milioni di kWh/anno.  

 

Vista la chiusura dell’Ecocentro, per far fronte alle esigenze dei cittadini, Alia Servizi Ambientali SpA e l’Amministrazione comunale stanno attivando nuovi servizi sul territorio a partire da sabato 9 ottobre. Da quella data, infatti, sul territorio saranno presenti l’Infopoint di Alia e l’Ecofurgone.

 

Allo sportello al pubblico, Infopoint, gli utenti potranno recarsi, dal 9 ottobre, ogni sabato mattina (orario 08.00-12.30) presso il magazzino comunale ubicato in via Montelupo n.25/27, Montespertoli. In quella sede sarà possibile ritirare e riconsegnare le attrezzature necessarie alla raccolta dei rifiuti, dopo aver espletato le pratiche necessarie presso il Comune, ricevere informazioni sui servizi di raccolta rifiuti, prenotare il servizio ingombranti, oltre ad effettuare segnalazioni e reclami.  Per avere nuovi contenitori per il servizio di raccolta rifiuti porta a porta è sufficiente inviare una email all’Ufficio Tributi del Comune (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.); questa nuova procedura, che mira a snellire il servizio e facilitare il cittadino, permette di recarsi fisicamente all’Infopoint solo per il ritiro dei contenitori.

 

Ogni sabato, inoltre, l’Ecofurgone sarà ubicato in Piazza Caduti nei Lager, per permettere alle utenze domestiche di consegnare tutti quei rifiuti che, per caratteristiche o dimensioni, non devono essere esposti durante il “porta a porta”. I cittadini, al mezzo presidiato da operatori di Alia, attivo in orario pomeridiano (14.00-19.30), potranno quindi conferire: olio vegetale esausto, lampade e tubi al neon, vernici in barattolo e bombolette spray, toner e cartucce stampanti, pile e batterie, piccoli elettrodomestici (come radio, cellulari, phon, tostapane, utensili elettrici, frullatori etc) e farmaci scaduti.

 

Alia, al fine di ridurre i rischi di interferenza nei lavori, ricorda che l’accesso all’ecocentro sarà proibito al pubblico dal I° ottobre ed invita gli utenti a recarsi presso le strutture più vicine di Empoli, Montelupo Fiorentino, Castelfiorentino, Certaldo e San Casciano. Per dettagli su modalità ed orari di apertura è possibile consultare la sezione dedicata del portale www.aliaserviziambientali.it, oppure la App Junker.  

torna all'inizio del contenuto