Notice: Undefined variable: legacy in /var/www/html/montespertoli/htdocs/templates/italiapa/html/com_content/article/default.php on line 97

Il vicesindaco Pierini: “Sui lavori pubblici stiamo investendo molto e non possiamo fermarci”

Per l’Amministrazione Comunale settembre è il momento per fare il punto della situazione sui numerosi cantieri aperti sul territorio.
Non si è mai fermata, infatti, l’attività del Servizio Lavori Pubblici, che ha continuato a monitorare l’avanzamento dei lavori che stanno interessando Montespertoli e che stanno progressivamente
avanzando.

 

Per quanto riguarda gli interventi per l’edilizia scolastica si sono praticmente conclusi i lavori di sostituzione degli infissi del plesso della scuola primaria “Niccolò Machiavelli” del capoluogo. L’intervento – coperto per 235.000 EURO da risorse regionali e per 65.000 EURO da risorse proprie dell’ente – ha interessato l’edificio della scuola elementare fin dall’inizio della pausa estiva e ha cambiato completamente il volto della scuola, non soltanto riqualificandola dal punto di vista estetico, ma aumentandone le prestazioni energetiche in maniera sostanziale attraverso – appunto – nuovi infissi su tutte le finestre dell’edificio, nuove tende oscuranti elettrificate e lavori di ripresa e rifinitura orientati a far tornare gli studenti e il personale in un ambiente rinnovato e più bello sotto ogni punto di vista.

 

Grande attenzione anche alla rigenerazione urbana, poi, con il cantiere della messa in sicurezza dei muri perimetrali di piazzale Maurizio Lotti che è a conclusione proprio in questi giorni:
l’intervento – che ha un quadro economico di 300.000 EURO – prevedeva la realizzazione di mura a retta che rendessero agibile il sottostante campo di basket (la cd. “pistina”) e che riqualificassero l’area dal punto di vista estetico. Per rendere possibile questo lavoro, infatti, si è proceduto all’abbattimento della ex sede dell’ASD Montespertoli, anche se è intenzione dell’Amministrazione Comunale ricordarne la presenza storica attraverso l’installazione di un pannello informativo, visto l’importante valore sociale e storico che quel luogo ha per tante generazioni di montespertolesi.

 

Sul capitolo strade, infine, sono arrivati quasi a conclusione gli interventi su via Falagiana e via Volterrana Sud nel tratto che attraversa la frazione di Ortimino. Nel primo caso sono ormai conclusi i lavori di messa in sicurezza del versante, possibile grazie all’installazione di pali a retta e scogliere drenanti, con l’obiettivo di riavere finalmente quella viabilità aperta al traffico, collegando così il versante di Botinaccio con Martignana. Nel secondo caso, via Volterrana Sud è stata interessata dalla costruzione del percorso pedonale che collega finalmente la frazione di Ortimino in un tratto pericoloso per il traffico pedonale: i lavori che riguardano il marciapiede sono ormai conclusi, ma restano da fare migliorie per l’aumento dei posti auto in prossimità della chiesa e per questa ragione gli uffici stanno predisponendo un’apposita variante progettuale all’intervento.

 

Un’attenzione particolare, infine, è stata data all’impiantistica sportiva, con l’installazione quasi conclusa delle linee vita sopra la copertura del PalAlessandro e della palestra della ginnastica artistica in località Molino del Ponte: questo investimento, fortemente richiesto dalla società sportiva, consentirà l’ispezione costante e la manutenzione del tetto, che aveva avuto in passato problemi di infiltrazione di acqua piovana nei casi di pioggia intensa.

 

“I numerosi cantieri aperti sul territorio dimostrano l’investimento che questa Amministrazione sta facendo sui lavori pubblici, sulla riqualificazione urbana, sullo sviluppo del territorio – commenta il vicesindaco con delega ai Lavori Pubblici, Marco Pierini. “Contiamo di concludere a breve questi interventi in modo da prepararci all’avvio di quelli in partenza, dall’abbattimento delle barriere architettoniche ai lavori stradali, passando per il Polo della Salute. Montespertoli sta piano piano cambiando volto e faremo di tutto per continuare su questa strada e migliorare sempre di più, consapevoli dei tanti bisogni del territorio” conclude.