Montespertoli protagonista alla XIX edizione del Concorso Enologico Internazionale Città del Vino, con due medaglie d'oro, tra cui il premio speciale Bio Divino, portati a casa da Giulio Tinacci di Montalbino.

Il concorso enologico internazionale Città del Vino nasce per valorizzare la cultura e l’economia del vino, i vini di qualità e i loro territori e paesaggi, con un’attenzione sempre maggiore al biologico, ai vitigni autoctoni e alle piccole produzioni. Il concorso nato vent’anni fa è infatti uno strumento di alleanza tra pubblico e privato, tra amministrazioni locali e produttori virtuosi e proprio per questo premia sia Comuni che le aziende vitivinicole.

"È sempre un grande piacere per tutto il territorio quando un’azienda riceve un premio internazionale. La qualità del vino di Montespertoli sta crescendo in modo esponenziale come sta crescendo la nostra presenza e importanza dentro l’Associazione delle Città del Vino." dichiara il Sindaco di Montespertoli Alessio Mugnaini

Con il successo della recente 63esima Mostra del Chianti e con le due medaglie d'oro vinte da Montalbino tra cui uno dei tre premi speciali del concorso, Montespertoli conferma il suo impegno, sempre crescente, per la valorizzazione di uno dei prodotti principali del territorio, il vino.

torna all'inizio del contenuto