admin – Sportello Tariffa

Mugnaini: “In un anno e in un contesto difficile siamo riusciti a sostenere in modo importante famiglie, commercio e strutture ricettive ma serve cambiare rotta per rendere più sostenbile il ciclo dei rifiuti”.

 

Il Consiglio Comunale di Montespertoli ha approvato importanti modifiche per quanto riguarda la gestione del servizio rifiuti e le tariffe Tari.

 

Le principali novità intervenute nella gestione del servizio rifiuti urbani riguardano il Decreto Legislativo 116/2020 che ha di fatto riclassificato i rifiuti urbani inserendo la specifica che questi non includono i rifiuti della produzione e dell’agricoltura e il Decreto Legge 41/2021 che ha previsto la possibilità per le utenze non domestiche di conferire rifiuti urbani al di fuori del servizio pubblico entro il 30 giugno di ogni anno (per il 2021 entro il 30 Settembre).

 

Queste due novità normative sono state recepite all’interno dei regolamenti comunali e avranno un impatto sul cambiamento del numero di utenze attive che andrà monitorato nei prossimi mesi.

 

Il Comune di Montespertoli ha anche preso atto del Piano Economico Finanziario deliberato dall’Ato Toscana Centro che vede incrementi di costo del servizio, in modo particolare per lo smaltimento, il trattamento e il recupero dei rifiuti. Tali aumenti, secondo l’autorità di ambito, sono dovuti alla mancata attuazione delle previsioni impiantistiche contenute nel piano regionale e mai realizzate.

 

Il costo netto dell’intero servizio di gestione dei rifiuti urbani per il Comune di Montespertoli è di oltre 2milioni di euro, questo costo si ottiene applicando tutte le detrazioni che sono previste dal sistema per il nostro territorio compreso il benefit previsto per l’impianto di compostaggio.

 

“Le nuove norme regolamentari nazionali che di fatto incentivano l’uscita del non domestico dal sistema pubblico e gli aumenti di costi dovuti agli impianti non realizzati vanno attentamente monitorati perché potrebbero avere effetti molto negativi nei prossimi anni. Da Sindaco di un territorio che si è fatto carico della realizzazione di un nuovo biodigestore, che ha alte percentuali di raccolta differenziata e che da sempre è un precursore delle innovazioni del sistema rifiuti mi auguro che anche gli altri territori comprendano che ora è tempo di scelte coraggiose e che sappiano guardare lontano. Senza ridurre la quantità di rifiuti prodotta e senza impianti che completino la cosiddetta economia circolare non ci sarà soluzione agli aumenti” dichiara il Sindaco Alessio Mugnaini.

 

La tariffa TARI del 2021 vede un aumento medio di circa il 5% al quale il comune ha fatto fronte, con un impegno straordinario, applicando ulteriori 230mila € di detrazioni che consentono nello specifico di ottenere i seguenti risultati:

- riduzione del 60% per le famiglie beneficiarie di buono spesa e/o fondo famiglia;

- riduzione dell’82% per le strutture ricettive;

- riduzione del 44% in media per bar e ristoranti;

- riduzione del 50% per circoli e palestre;

- riduzione del 25% in media per gli altri esercizi commerciali.

 

“Ringrazio tutte le forze politiche che hanno discusso di queste riduzioni in modo da aiutare chi è stato più colpito dalla pandemia. Montespertoli si conferma ancora una comunità solidale che nel momento del bisogno sa guardare oltre i colori politici per il bene dei suoi cittadini. Le riduzioni del 2021 hanno valori importanti e saranno calcolate direttamente in bolletta senza doverne fare richiesta. Visti gli aumenti di costo che in tutta l’area si sono registrati queste riduzioni sono di fatto un jolly che il comune ha avuto la possibilità di giocare per aiutare famiglie e attività ma che probabilmente è l’ultimo a disposizione e che impone a tutti di fare presto a trovare soluzioni efficaci.” conclude il Sindaco.

 

I cittadini e le imprese per maggiori informazioni possono contattare:

- Ufficio Ambiente per la gestione del servizio – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

- Ufficio Tributi per la gestione della tariffa TARI – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

torna all'inizio del contenuto