Foto Home Page

Notizie in evidenza

 

Nei primi tre mesi di apertura della mostra “Seguaci di Giotto in Valdelsa” (ottobre-dicembre 2021) le presenze al Museo d’Arte Sacra sono aumentate del 570% rispetto ai dati degli anni precedenti nello stesso periodo: 938 visitatori rispetto ai 148 del 2017 e ai 139 del 2018. Visto il notevole successo della mostra, facente parte del progetto ‘Terre degli Uffizi’ ideato e realizzato dalle Gallerie degli Uffizi e da Fondazione CR Firenze all’interno dei rispettivi progetti Uffizi Diffusi e Piccoli Grandi Musei, di comune accordo tra gli organizzatori, è stato deciso di prorogarla fino al 3 aprile 2022.

Si tratta di un ottimo risultato per Montespertoli e dimostra che l’impegno e l’investimento sono stati ripagati rendendo il nostro Museo un luogo attrattivo e di interesse, non solo per i cittadini di Montespertoli ma anche per i turisti. Non a caso, la Toscana degli “Uffizi diffusi” è stata inserita nella lista dei 100 luoghi più belli del Mondo 2021 stilata e pubblicata annualmente dalla prestigiosa rivista Time Magazine” dichiara l'Assessore alla Cultura, Alessandra De Toffoli.

Sospeso per le festività natalizie riparte il ciclo di incontri serali nelle frazioni di Montespertoli.

"Abbiamo ricominciato con gli incontri nelle frazioni prima di Natale e ora, anche se con le dovute cautele, è importante continuare questo giro di incontri. Sono venuti in tanti ed è stato bello ricominciare a guardarsi negli occhi per discutere dei problemi ma anche delle cose belle che ogni frazione ha." spiega il Sindaco Alessio Mugnaini.

Si riparte martedì 25 gennaio alle ore 21.30 dal Circolo Arci di Martignana.

Nel mese di febbraio il calendario prevede:

 

É aperto il bando della Regione Toscana a sostegno dei centri storici, dei comuni termali e dei comuni classificati “zona rossa” tra il 21 marzo e il 17 aprile 2021 che a causa dell'emergenza Covid-19 hanno visto il proprio fatturato ridursi di almeno il 30% tra il 2019 e il 2020.

 

Possono presentare domanda micro, piccole e medie imprese così come definite dall’allegato I del Reg. (UE) n. 651/2014, nonché professionisti, operanti nei settori economici individuati dai codici Ateco Istat 2007 ritenuti ammissibili ai sensi della DGR 643/2014, classificati ”Turismo, commercio e cultura” che risultino iscritti alla CCIAA territorialmente competente dei comuni destinatari del bando.

 

Saranno escluse le imprese che hanno già partecipato ai bandi della Regione Toscana emanati o di prossima emanazione per “ristorare” parzialmente la riduzione di fatturato subita a causa della pandemia da Covid-19 per:

Sono segnalati casi di peste suina africana (PSA) in Piemonte e in Liguria, rispettivamente nelle province di Alessandria e Genova, significativamente vicini al confine nord – ovest della Regione Toscana. La peste suina africana (PSA) è una malattia virale dei suidi (suini e cinghiali), solitamente letale in pochi giorni.
Questa malattia pur non colpendo l’uomo, ha gravi ripercussioni socio-economiche nei Paesi in cui è diffusa, decimando rapidamente le popolazioni dei cinghiali e dei suini allevati e precludendo le esportazioni di carni suine e prodotti a base di carne dai territori colpiti.

 

Essendo una malattia di difficile contenimento/eradicazione (non esistono vaccini né cure) la PSA diffonde principalmente attraverso movimentazioni, contatti con popolazioni di cinghiali infetti e con carni o prodotti a base di carne di animali infetti (compresi prosciutti e insaccati ancorché stagionati).



É stata siglata una convenzione fra il Comune di Montespertoli e la Società della Salute Empolese Valdelsa per concretizzare il progetto di inserimento socio-assistenziale presso l'Ente comunale.
La convenzione regola i rapporti tra SdS e il soggetto ospitante per la realizzazione di un numero massimo di 5 inserimenti socio-assistenziali effettuati nell’ambito dei servizi di propria competenza ed ha una decorrenza di tre anni.

L’obiettivo generale del progetto è quello di promuovere ed avviare la realizzazione sul territorio di un sistema diffuso, articolato ed integrato di servizi per l'accompagnamento al lavoro, di persone in carico ai servizi socio – assistenziali, attraverso lo sviluppo di percorsi di sostegno all'inserimento socio terapeutico e socio lavorativo.

Da lunedì 17 gennaio riapre al traffico veicolare via Falagiana. La strada è stata oggetto di un importante lavoro di messa in sicurezza del versante dopo che un fenomeno franoso l'aveva resa impercorribile per anni. L'intervento è stato possibile grazie a un investimento del Comune di Montespertoli cofinanziato dall'allora Ministero dell'Ambiente e si è concluso con opere di manutenzione ordinaria del manto stradale e di regimazione delle acque piovane realizzate dalla squadra degli operai comunali nelle ultime settimane del mese di dicembre e nelle prime del mese di gennaio.

Il Comune di Montespertoli ha scelto di dare particolare risalto alle commemorazioni in occasione del Giorno della Memoria, che cade ogni anno il 27 gennaio, con due iniziative di assoluto rilievo.
 
La prima iniziativa organizzata dall’Amministrazione Comunale è una conferenza parte del ciclo “La Montespertoli che salvò gli ebrei”, che ha visto la prima edizione del ciclo lo scorso anno. L’evento si terrà domenica 30 gennaio alle ore 18:00 nella Sala del Consiglio del Palazzo Comunale e in diretta streaming sul canale Youtube del Comune di Montespertoli alla presenza del Sindaco, Alessio Mugnaini, del Cav. Gabriele Boccaccini, professore di Second Temple Judaism and Christian Origins presso l’Università del Michigan (Stati Uniti), di S. E. il Cardinale di Firenze Giuseppe Betori, Arcivescovo di Firenze e della Prof. Silvia Guetta in rappresentanza della Comunità ebraica di Firenze.

Nel corso dell’incontro saranno approfondite le storie di coloro che si impegnarono sul territorio di Montespertoli per salvare la vita degli ebrei, anche mettendo a repentaglio la propria vita, concentrandosi sulla figura di don Giulio Gradassi, a cui è dedicata la conferenza. Don Giulio Gradassi è stato in servizio presso la Chiesa di Castiglioni (Montagnana) ed è stato insignito del riconoscimento di Giusto tra le Nazioni dall’ente israeliano per la memoria della Shoah Yad Vashem per aver salvato la vita della famiglia Pick (la madre Henia e i due figli Rubin e Sonia), una famiglia ebrea che trovò rifugio proprio da don Gradassi a Castiglioni.

Lunedì 17 gennaio sarà avviata la procedura di trasferimento dell'archivio edilizio per procedere con la digitalizzazione. Le richieste pervenute al protocollo resteranno sospese e la procedura di richiesta sarà successivamente completata a seguito dell'attivazione del nuovo portale web.
 
Da fine febbraio è previsto l'attivazione del nuovo portale per la gestione delle richieste.
 
Per informazioni a riguardo si può contattare l'Ufficio Edilizia ai numeri 0571600223-243-266-226-248 oppure scrivere una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

.

Firenze, 11 gennaio 2022 – La nuova Ordinanza RT (n° 3 dell’11.01.2022) firmata dal presidente Giani prevede infatti che non siano più utilizzati i sacchi rossi esposti due sere la settimana come fatto fino ad oggi, ma i rifiuti, ben confezionati in doppio sacco, uno dentro l’altro, di idoneo spessore e resistenza ma non utilizzando grossi sacchi condominiali, dovranno semplicemente essere conferiti in maniera indifferenziata, secondo le modalità di servizio previste nell’area di riferimento e nel rispetto delle indicazioni contenute nel rapporto ISS n. 3/2020.

Gli utenti positivi in isolamento devono quindi sospendere la raccolta differenziata e conferire i rifiuti in doppio sacco che andrà inserito nel servizio Alia dedicato ai rifiuti residui non differenziabili.

Nel caso di raccolta “porta a porta”, il sacco dovrà essere esposto quando è prevista, da calendario Alia, la raccolta dei rifiuti residui non differenziabili: l’invito agli utenti è di non utilizzare il bidoncino in dotazione, ma esporre direttamente il sacco all’esterno della propria abitazione la fine di facilitare le operazioni. Nelle aree in cui la raccolta è svolta con contenitori stradali (cassonetti o postazioni interrate) il sacco andrà inserito nel contenitore Alia dedicato al rifiuto residuo non differenziabile.



Il Comune di Montespertoli apre un bando pubblico per individuare nuovi soggetti disponibili a sponsorizzare la realizzazione di interventi finalizzati all'outdoor education di giardini scolastici e spazi pubblici per l'anno 2022 e 2023.

Ma cos’è l’Outdoor education? Sotto questo termine sono comprese una grande varietà di esperienze pedagogiche caratterizzate da didattica attiva che si svolge in ambienti esterni alla scuola e che è impostata sulle caratteristiche del territorio. Il soggetto che si aggiudicherà il bando dovrà quindi riprogettare e riorganizzare gli spazi esterni dei servizi educativi e delle scuole.

In linea con la cultura pedagogica dei paesi del Nord Europa e a seguito anche dalle necessità imposte dall'emergenza sanitaria l'Amministrazione Mugnaini punta su una gestione diversa dei giardini scolastici facendoli diventare così degli spazi di apprendimento che valorizzano il rapporto tra bambini e la natura con istallazioni a verde e spazi utili alla vita scolastica fuori come aula all'aperto.

"Outdoor education significa letteralmente educazione all’aperto e intende tutte le attività educative che vengono svolte all’aperto. Stare all’aria aperta, insieme ai propri coetanei, accresce le capacità sociali dei bambini e delle bambine che messi in un contesto diverso da quello dell’aula scolastica sono spinti a stare in relazione con se stessi e con gli altri in modo differente. Inoltre, alcune attività aumentano la consapevolezza verso i temi del rispetto dell’ambiente, della percezione del sé nel mondo e della salute di corpo e mente." spiega l'Assessore all'Istruzione, Daniela Di Lorenzo.

Hanno inizio oggi i lavori per la messa in sicurezza della frazione di Anselmo, lungo via Virginio. Il cantiere interesserà l'accesso nord al territorio di Montespertoli, in località Fornace.

 

L'intervento, molto atteso dalla popolazione, è in parte possibile grazie a fondi che la Regione Toscana ha messo a disposizione dei Comuni e che Montespertoli ha ottenuto partecipando a un bando nel 2020. Il progetto prevede la realizzazione di nuovi marciapiedi e sistemi di regimazione delle acque piovane, andando a riqualificare sensibilmente l'abitato della frazione e garantendo maggiore sicurezza ai pedoni.

 

Da martedì 18 gennaio 2022, presso la Piscina Fiammetta di Certaldo, avrà inizio il 2° Corso di Nuoto per i ragazzi delle scuole primarie e secondaria di I grado del Comune di Montespertoli.

Il Corso, che si svolgerà nei giorni di martedì e venerdì, avrà la durata di 16 lezioni. La partenza dello scuolabus è prevista alle ore 16,45 da Piazza Caduti nei Lager con ritorno sempre nella stessa Piazza, alle ore 19,30 circa.

Per il servizio trasporto verrà inviato per mail un bollettino di € 18,00

 

Tutti gli interessati possono fare domanda (in allegato all'articolo) di iscrizione all’URP – Ufficio Relazioni per il Pubblico – Piazza del Popolo 34, da lunedì 27 dicembre e fino alle ore 13,00 di giovedì 13 gennaio 2022, anche per mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

I genitori sono pregati di presentarsi il giorno giovedì 13 gennaio 2022 alle ore 18,00 presso il Centro Culturale Le Corti - Via Sonnino 1 (AUDITORIUM), per un incontro con i responsabili della Piscina (per accedere al locale è necessario essere in possesso del green pass rafforzato)

Nell’occasione i genitori potranno versare alla Piscina di Certaldo la quota di partecipazione, pari a € 84,00 con bancomat o carta di credito, e definire tutti i particolari relativi al corso. Il pagamento potrà comunque essere fatto in contanti anche direttamente presso la piscina di Certaldo entro sabato 16 gennaio.

(PER I RAGAZZI/E SOPRA I 12 ANNI, PER ACCEDERE ALLA PISCINA, È NECESSARIO ESSERE IN POSSESSO DEL GREEN PASS RAFFORZATO)

Il nuovo corso inizierà martedì 18 gennaio 2022 e si concluderà venerdì 11 marzo 2022 (il allegato il calendario completo).

 

Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 55

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto-legge recante "Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza COVID-19, in particolare nei luoghi di lavoro e nelle scuole"

 

Da lunedì 10 gennaio la Toscana è in zona gialla.

L'ordinanza è stata firmata dal ministro della Salute Speranza. Il tasso di occupazione di terapie intensive e ricoveri ordinari è salito fino oltre i limiti che portano alla zona gialla e dunque il Governo ha agito di conseguenza. Anche in zona gialla vale la regola della mascherina all'aperto.

 

Il green pass rafforzato (rilasciato per vaccinazione o guarigione) è obbligatorio per accedere a:

- Ristorazione
Alberghi e strutture recettive
Ristoranti e locali, al chiuso (anche per il consumo al banco) e all’aperto

 

- Attività culturali, eventi, feste
Musei, mostre e altri luoghi della cultura
Centri culturali, sociali e ricreativi, al chiuso e all'aperto
Sagre e fiere
Convegni e congressi
Feste per cerimonie civili e religiose

- Spostamenti
Tutti i mezzi di trasporto, compreso il trasporto pubblico

- Spostamenti tra regioni
Non ci sono limiti negli spostamenti tra regioni. E' possibile dunque andare da una regione all'altra, anche se la regione di destinazione è gialla.

- Attività sportive e motorie
Piscine, palestre, centri natatori, sport di squadra e di contatto, al chiuso e all'aperto
Impianti di risalita delle località sciistiche
Stadi e impianti sportivi (capienza al 50% all'aperto e al 35% al chiuso)

- Socio-sanitario
Strutture socio-sanitarie e Rsa (come visitatori), con obbligo di tampone negativo o terza dose

- Tempo libero
Parchi tematici e di divertimento
Centri benessere, al chiuso e all'aperto
Centri termali (eccetto attività riabilitative e terapeutiche)
Sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò

 

- Negozi
Non ci sono particolari limitazioni per i negozi: le attività commerciali rimangono tutte aperte senza limiti di orario, lo stesso vale per i centri commerciali.

 

Obbligo vaccinale (dall'8 gennaio)

Obbligo vaccinale per tutti coloro che hanno compiuto i 50 anni. Per i lavoratori pubblici e privati con 50 anni di età sarà necessario il Green Pass Rafforzato per l’accesso ai luoghi di lavoro a far data dal 15 febbraio prossimo. 

Senza limiti di età, l’obbligo vaccinale è esteso al personale universitario così equiparato a quello scolastico.

Dal 4 gennaio 2022 al 2 aprile 2022 sono aperte le iscrizioni ai servizi scolastici di mensa e trasporto forniti dal Comune di Montespertoli.

 

NOVITÀ: Non sarà più possibile iscriversi tramite moduli cartacei ma l’iscrizione dovrà avvenire col Sistema Pubblico di Identità Digitale SPID, esclusivamente tramite la compilazione del modulo on-line sul portale EntraNext, al seguente LINK

 

Ai fini dell'applicazione delle tariffe per i suddetti servizi, sarà cura dell’Uff. Scuola del Comune reperire sul portale INPS la dichiarazione ISEE, che ciascun nucleo familiare dovrà fare entro il 31 LUGLIO 2022.

Inoltre il servizio di trasporto, dal prossimo anno, prevede la possibilità di scegliere anche la corsa singola (andata o ritorno) con una riduzione della tariffa del 30%. Per l’assegnazione dei posti del trasporto sono stati individuati i seguenti criteri: - priorità alle richieste di corse per andata e ritorno; -priorità ai genitori che lavorano entrambi.

Per informazioni rivolgersi all'Uff. Scuola telefonando al n. 0571.600246/267 nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 17.30.

Per opportuna informazione si comunica che con deliberazione della Giunta Comunale n.318 del 30/12/2021 è stata modificata la reperibilità dell’Ufficio di Stato Civile: 

- Reperibilità festività singola (domenica e infrasettimanale) soppressa
- Reperibilità doppia o tripla: un operatore sarà reperibile telefonicamente il giorno precedente la festività, che sia feriale o festivo, e potrà essere contattato per concordare un appuntamento per la dichiarazione di morte da effettuarsi nel giorno festivo seguente dalle ore 14:00 alle ore 17:00.

 

Si ricorda che durante il turno di reperibilità potrà essere contattato il numero 3484708004 che il dipendente addetto avrà cura di tenere acceso per tutto il periodo di tempo sopra indicato.

Per altre informazioni alla PAGINA DEDICATA al servizio

 

I Consigli comunali dei giovani sono diventati una componente importante nel panorama delle iniziative che molte città e paesi italiani hanno assunto negli ultimi anni all’interno delle politiche giovanili. La cittadinanza si impara, attraverso una serie di esperienze formative che configurano una vera scuola di cittadinanza.

“Il Consiglio Comunale dei giovani, insieme ad altre iniziative rivolte ai giovani Montespertolesi, è un'occasione formativa per mettere in pratica la progettazione partecipata, investe sulle competenze dei ragazzi, sulla loro capacità di progettazione e di cambiamento e si pone come uno strumento di grande potenzialità educativa che permette ai ragazzi di confrontarsi, di gestire la conflittualità nella ricerca di soluzioni che non soddisfino le esigenze dei singoli, ma quelle di tutta la collettività" spiega l'Assessora all'Istruzione e Formazione, Daniela Di Lorenzo.

Il Consiglio Comunale dei giovani è un organismo elettivo analogo a quello degli adulti: pertanto, sia nella sua composizione che nel suo funzionamento, segue precise regole e procedure di funzionamento. Per domenica 6 marzo, dalle ore 15 alle ore 19, sono indette le elezioni del Consiglio Comunale dei Giovani, presso l'auditorium del Centro Culturale "Le Corti".

L’elezione dei membri del consiglio avviene come per le normali elezioni amministrative ovvero è possibile presentare più liste di candidati alle quali, in modo proporzionale ai voti raccolti, saranno assegnati i seggi.

Alia Servizi Ambientali SpA rende noto che in conseguenza dell’impennata del numero dei contagi da Covid-19 su tutta la popolazione, a causa dei relativi impatti dei periodi di malattia e quarantena tra gli operatori impegnati nei servizi di igiene ambientale, su tutti i Comuni gestiti, potranno verificarsi ritardi e limitazioni nella raccolta dei rifiuti, nei ritiri covid e nello spazzamento strade. 

 

L'azienda assicura il massimo impegno per garantire il ripristino delle normali condizioni di svolgimento dei servizi al territorio nel minor tempo possibile.

Visto il propagarsi della pandemia e l’andamento dei contagi, al fine di alleviare i disagi che potranno prolungarsi anche nei prossimi giorni, Alia invita la cittadinanza ad una gestione quanto più possibile “attenta” dei conferimenti. 

 

Per maggiori informazioni è possibile contattare il Call Center, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 19.30, il sabato dalle 8.30 alle 14.30 ai numeri 800 888 333 (da rete fissa, gratuito) o 199 105 105 (da rete mobile, a pagamento, secondo i piani tariffari del proprio gestore), 0571.196 93 33 (da rete fissa e da rete mobile), oppure è possibile consultare il portale dell’Azienda, www.aliaserviziambientali.it.

 

Fonte: Alia Servizi Ambientali Spa

A seguito del forte incremento dei contagi da Sars Covid-19, verificatosi negli ultimi giorni anche in Toscana, che sta creando importanti criticità nella catena dell’approvvigionamento dei materiali, per garantire a tutti gli utenti in quarantena la puntuale consegna dei sacchi per il corretto smaltimento dei rifiuti, a partire da domani, Alia Servizi Ambientali consegnerà, temporaneamente, sacchi di colore nero o grigio, con la stessa funzione dei sacchi rossi abitualmente distribuiti.
Insieme alla dotazione dei sacchi neri o grigi saranno consegnate etichette adesive riportanti la dicitura ‘rifiuti covid’ da attaccare direttamente sul sacco prima dell’esposizione, in modo ben visibile.

 

Eventi
torna all'inizio del contenuto