Notizie in evidenza

 

La Giunta Comunale del Comune di Montespertoli ha approvato nel corso dell’ultima seduta lo studio di fattibilità tecnico-economica del Polo d’infanzia 0-6, che andrà ad accogliere asilo nido e scuola dell’infanzia nell’area del nuovo polo scolastico del Capoluogo.

 

Il Polo d’infanzia 0-6 è pensato per garantire la continuità educativa tra il nido e la scuola d’infanzia, sulla base di un progetto fondato sulla volontà di consentire ai bambini di sviluppare appieno le loro potenzialità in modo globale e valorizzarne i linguaggi. Tale progetto si inserisce in un contesto – quello del territorio toscano – in cui da anni si realizzano esperienze di continuità educativa dalla nascita fino ai sei anni, attraverso la collaborazione e l’integrazione delle competenze tra i Comuni, i titolari dei servizi e le istituzioni scolastiche.

 

Il nostro obiettivo principale è quello di dotare Montespertoli di un polo scolastico all’avanguardia e per questo abbiamo approvato il progetto preliminare del Polo 0-6: in un’unica struttura avremo sia il nido che la scuola d’infanzia, offrendo così un’esperienza didattica innovativa e attenta ai nuovi bisogni di bambine e bambini. Ringrazio gli uffici che hanno rielaborato il progetto in tempi record perché hanno dimostrato di avere a cuore, ancora di più, lo sviluppo di Montespertoli” ha commentato il Sindaco, Alessio Mugnaini.

 

Montesport Montespertoli A.S.D. ha organizzato per il 30 maggio una gara podistica di 19 km nelle nostre dolci colline. Il ritrovo è fissato per le ore 8 presso la zona sportiva Molino del Ponte.

Per informazioni chiamare il numero 3383020024 oppure seguire il link per iscriversi alla gara 

In collaborazione con Cronorun, AICS Firenze, Coop Montespertoli e Pro Loco Montespertoli.

 

Panchine, luoghi simbolo, asfalto, tutti pronti a prendere colore e a testimoniare un impegno forte, quello a dire no a ogni forma di discriminazione.

 

Lunedì 17 maggio, alle ore 11, le amministrazioni degli undici Comuni del'Empolese Valdelsa scenderanno in campo, in contemporanea, per sensibilizzare sui temi affrontati nel ddl Zan e ribadire l'importanza di condannare discriminazione e violenza per motivi fondati sul sesso, sul genere, sull'orientamento sessuale, sull'identità di genere e sulla disabilità. I sindaci, nelle settimane scorse, hanno approvato nel corso della giunta dell'Unione un atto per celebrare il 17 maggio, Giornata internazionale contro l'omofobia, la bifobia e la transfobia, una data centrale anche nel disegno di legge contro l'omotransfobia, con relatore il deputato Pd, Alessandro Zan il cui testo richiama l'attenzione sulla necessità di provvedimenti normativi che vadano a tutelare i diritti delle persone omosessuali, delle donne e dei disabili e che difendano questi soggetti dai reati cosiddetti d'odio.

 

Adesso, quell'atto è pronto a divenire azione concreta così da lasciare in ogni comune un segno di questa volontà e da promuovere la cultura del rispetto e dell'inclusione, nonché del contrasto dei pregiudizi e delle discriminazioni, nella vita quotidiana di ogni comunità.

Nella giunta della scorsa settimana è stato approvato il patrocinio e la possibilità di utilizzare le aree verdi del Parco Urbano di Montespertoli per il progetto 'Sport Siamo Noi' promosso dall'AICS di Firenze.

La missione del progetto è quella di avviare, gratuitamente, alla pratica sportiva i bambini/e tra i 6 e i 14 anni e le loro famiglie, in particolar modo coloro che presentano fragilità socio-economiche, che sono inseriti nel circuito della povertà educativa, residenti nei piccoli Comuni italiani, promuovendo i valori della condivisione, il rispetto per l'ambiente e l’appartenenza al proprio territorio.
L'obiettivo generale è quello di diffondere l'attività e l'esercizio fisico come volano di promozione della coesione sociale della comunità.

 

"La pratica dello sport contribuisce a definire il nostro stile di vita e porta nuovi valori di condivisione e collaborazione" dichiara Paolo Vignozzi, Assessore allo sport del Comune di Montespertoli e aggiunge "Abbiamo aderito nel più breve tempo possibile per partire subito con il progetto che ci aiuta a garantire, gratuitamente, un'attività sportiva a ragazzi/e e bambini/e in famiglie con più fragilità socio-economica"

Con delibera del Consiglio Comunale del 29 aprile 2021 la scadenza per la presentazione delle domande di agevolazioni sociali TARI 2021 in base all’ISEE è stata fissata quest’anno al 16 settembre 2021.

 

La domanda di agevolazione – riduzione o esenzione TARI – va presentata ogni anno in riferimento all’anno in corso.

Per maggiori informazioni consultare “Riduzioni ed esenzioni” della sezione dedicata alla TARI

Il modello della domanda è scaricabile al seguente link

 



Nei prossimi giorni sarà pubblicato il nuovo bando di gara per l’affidamento dei servizi educativi per la prima infanzia e per i servizi extrascolastici del Comune di Montespertoli. La durata dell’appalto è di 5 anni e l'importo complessivo è di oltre tre milioni di euro.

"Abbiamo mantenuto fede agli impegni presi con i giovani e le famiglie di Montespertoli, con questo nuovo investimento la nostra comunità diventerà a tutti gli effetti una vera comunità educante che si fa carico in modo collettivo dei bisogni degli adolescenti e delle famiglie." dichiara l'Assessora Daniela Di Lorenzo.

Per quanto riguarda il Nido d’Infanzia l’Aquilone, l’amministrazione ha deciso l’ampliamento dell’offerta educativa aumentando i posti al nido di 10 unità con l’obiettivo di riuscire a rispondere al numero eccezionalmente alto di domande pervenute anche questo anno che, sostanzialmente, confermano l’alto standard di qualità del nido comunale.

Avviso di mobilità per un posto di esperto in attività tecniche e progettuali, cat. C1 riservato alle categorie protette, disabili,  art. 1 L. 68/99 - Servzio Lavori Pubblici, ufficio Patrimonio.

Con scadenza 05 giugno 2021

LEGGI TUTTO

Il Progetto APPIL ha come obiettivo accompagnare al lavoro persone disabili e soggetti svantaggiati con azioni individualizzate attraverso un percorso di orientamento, progettazione personalizzata, incrocio domanda/offerta in base alla valutazione del livello di occupabilità dei beneficiari e delle imprese interessate ad accogliere i partecipanti in stage e/o attraverso l’attivazione di laboratori occupazionali.

Destinatari del Progetto/Requisiti:

- cittadini residenti in uno dei comuni zone Valdarno Inferiore ed Empolese Valdelsa;

- Avere un’età compresa tra i 18 e i 60 anni;

- essere in carico ai servizi socio-assistenziali, sociosanitari e/o sanitari:

• in condizione di disabilità e iscritti negli elenchi previsti dalla L. 68/1999, oppure

• certificati per bisogni inerenti la salute mentale in base alle normative vigenti,. Sono esclusi dalle attività progettuali di cui al presente Avviso i percettori del Reddito di Cittadinanza di cui alla Legge 26/2019 e ss.mm.ii. e i loro nuclei familiari.

Maggiori informazioni e modalità di accesso al link:

Progetto APPIL

A partire dal giorno 1/4/2020 è possibile presentare istanza di iscrizione all’Albo delle Associazioni, utilizzando l’apposita modulistica nella sezione dedicata.

Hai un'associazione nel territorio comunale, iscriviti e fatti conoscere!

 

L'istanza di iscrizione dovrà essere presentata all’ufficio protocollo del Comune di Montespertoli o inviata alla casella di posta elettronica certificata del Comune Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Il 'Fondo Famiglie 2020-2021' è un contributo straordinario attraverso il quale il Comune di Montespertoli ha deciso di intervenire per sostenere i bilanci familiari dei montespertolesi che si trovano in una situazione di maggiore difficoltà economica causata dalla crisi economica a causa del covid-19.

"A novembre avevamo dichiarato che l'intento dell'Amministrazione sarebbe stato quello di rifinanziare il Fondo Famiglie a primavera 2021 in modo da mantenere sempre attivo questo strumento rapido di aiuto diretto alle famiglie di Montespertoli. Possiamo quindi affermare che il nostro impegno verso le famiglie continua a rappresentare uno dei punti centrali del nostro lavoro agendo subito da quelle più fragili." - dichiara l'Assessore alle politiche sociali, Daniela Di Lorenzo - "Il nuovo bando prevede una seconda tranche di contributi che andranno direttamente a sostenere centinaia di persone che più di altri stanno subendo una drastica riduzione del reddito a causa dell'emergenza sanitaria."



Come annunciato a marzo il Comune di Montespertoli ha deciso di finanziare un fondo per il bonus baby sitter destinato alle famiglie e nel Consiglio Comunale di giovedì scorso sono stati stanziati 10.000 euro che saranno a disposizione delle famiglie che hanno sostenuto delle spese nel periodo di chiusura delle attività scolastiche per l’accudimento dei figli minori di 14 anni.

"Tra le misure di sostegno economico alle famiglie, già attive nel nostro territorio, abbiamo ritenuto indispensabile dare una risposta fornendo un ulteriore sostegno a fronte delle spese sostenute, da settembre 2020 a giugno 2021, per il servizio di baby-sitting a cui le famiglie hanno dovuto fare ricorso a causa della chiusura delle scuole. "dichiara l'Assessora Daniela Di Lorenzo "La famiglia è prima di tutto risorsa sociale ed educativa ed è da questa certezza che bisogna partire per continuare a rafforzare il sistema di interventi di sostegno economico e di servizi territoriali dedicati alla famiglia e ai minori."

Nel Consiglio Comunale di Aprile è stato definito il calendario della riscossione TARI ed è stata approvata la proroga del versamento del Canone unico patrimoniale e del Canone unico mercatale dal 30/04 al 31/07. Le scadenze di versamento dell'IMU e dell'Imposta di soggiorno non hanno invece subito variazioni.
Di seguito il calendario dei versamenti dei tributi locali del 2021:
 

L'assessore Di Lorenzo "I dati ci dicono che questa è la strada giusta"



Lo sportello di ascolto psicologico del Comune di Montespertoli è uno dei servizi proposti dal C.I.A.F. (Centro Infanzia, Adolescenza e Famiglia): si tratta di un servizio di ascolto gratuito e riservato, volto ad accogliere le esigenze dei cittadini e fornisce sostegno a situazioni contingenti che l’utente desidera discutere.
Il servizio è aperto nei giorni di martedì e giovedì, per 6 ore la settimana e si svolge tramite colloqui individuali con lo psicologo dello sportello.

A distanza di cinque mesi dall’apertura è possibile effettuare una prima analisi dei dati, derivanti dal monitoraggio dell’attività finora svolta.

La maggior parte degli utenti è venuta a conoscenza dello sportello tramite passaparola o su indicazione del pediatra di libera scelta o degli amministratori comunali e da ottobre 2020 a febbraio 2021 si sono rivolte al servizio circa 30 persone, di età compresa fra i 9 e gli 81 anni.

Tutti gli utenti hanno frequentano con regolarità ed i tempi di attesa per nuovi appuntamenti hanno raggiunto anche le due settimane circa. Per soddisfare tutte le richieste pervenute è stato potenziato l'orario, organizzando appuntamenti anche fuori dall’orario di apertura indicato.

Al servizio si sono rivolti, in prevalenza, famiglie, giovani e coppie e le fasce di età maggiormente rappresentate sono tra i 16 e i 40 anni (35% del totale), tra i 41 e i 60 anni (35% del totale), dalla fascia 0-20 anni (21%), per concludere poi con la fascia dai 61 anni in su, che rappresenta il 9% circa degli utenti.

Le donne costituiscono il 91% dei richiedenti il servizio che, nelle fasce di età 0-20 e 21-40 anni, raggiungono addirittura il 100%.

 
 
É convocato per martedì 4 maggio il Consiglio dell'Unione dei Comuni Circondario dell'Empolese Valdelsa.
Ore 18,00 - 23 con pausa dalle 20.30 e proseguimento fino alle 23 in videoconferenza.
Sarà possibile vederlo in diretta dalla pagina facebook dell'Unione.

La Regione Toscana con decreto dirigenziale 2085 del 12 febbraio 2021 ha approvato gli aggiornamernti ai disciplinari 2020 per la produzione integrata 2021 in cui si stabilisce il divieto di utilizzare il principio attivo glifosato a partire dal 15 maggio 2021:

 

 

Dal 15 maggio 2021 è fatto divieto di utilizzare il principio attivo glifosato nell'Ute oggetto di impegno dei tipi di operazione 10.1.1, 10.1.2, 10.1.3 e 10.1.5  del Psr Feasr 2014-2020 di cui ai bandi approvati con decreto dirigenziale 5585 del 11 aprile 2019 "Bandi per l’attuazione della Misura 10 “Pagamenti agro-climatico-ambientali” - sottomisura 10.1 Pagamenti per impegni agro-climatico-ambientali” e ai bandi approvati con decreto dirigenziale 6066 del 27 aprile 2020 "Bandi per l'attuazione della sottomisura 10.1 - Tipi di operazione 10.1.1 Conservazione del suolo e della sostanza organica" e 10.1.3 "Miglioramenti di pascoli e prati-pascolo con finalità ambientali. Annualità 2020".

 

PSR

Un omaggio e un impegno verso tutti quei lavoratori che hanno combattuto per il lavoro e per i diritti sul lavoro.
 


Il Comune di Montespertoli intitolerà una via al "1° maggio", la festa dei lavoratori che al momento non è presente tra nello stradario del territorio.
Su proposta dell'Assessore al Lavoro Paolo Vignozzi, la giunta ha approvato ieri, giovedì 29 aprile, la decisione.
La prossima via o piazza, oggetto di nuova urbanizzazione, sarà intitolata, appunto, alla festa del 1° maggio, per ricordare tutte le lotte per i diritti dei lavoratori e per testimoniare che questo impegno è presente quotidianamente.

"E' una data, a mio avviso, meritevole di essere inserita nell'elenco del nostro Comune. In questo particolare momento storico il 1° maggio assume un carattere ancor più di rilievo poichè è ben presente il rischio che venga sacrificato qualche diritto fondamentale nel lavoro in nome della situazione emergenziale e questo non possiamo permetterlo" dichiara l'Assessore Paolo Vignozzi.

La storia del 1° Maggio e della giornata che si celebra in molti paesi del mondo ha radici antiche che testimoniano le conquiste passate e recenti a favore dei diritti dei lavoratori.



Durante la seduta del Consiglio Comunale di ieri sera l'Amministrazione Comunale di Montespertoli ha varato una manovra straordinaria per sostenere a 360 gradi il tessuto sociale montespertolese.
Si tratta di un impegno finanziario di oltre 200.000 EURO che viene messo in campo per sostenere famiglie, commercio, palestre e circolo e per rafforzare le politiche giovanili.

"Momenti straordinari richiedono un impegno straordinario e sono felice che ci sia stata condivisione su diverse misure tra le forze politiche che siedono in Consiglio Comunale. Montespertoli è una comunità solidale che, anche in questo caso, tende la mano a chi ha bisogno" ha dichiarato il Sindaco di Montespertoli, Alessio Mugnaini.

La Società della Salute Empolese Valdarno Valdelsa, in ottemperanza ai propri atti costitutivi che prevedono la programmazione e la gestione associata di servizi e di interventi a favore di persone in difficoltà economica e a rischio di esclusione sociale, intende acquisire la disponibilità di Associazioni di volontariato interessate a presentare e gestire direttamente progetti di contrasto a situazioni di indigenza materiale di famiglie e persone singole del territorio dell’Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa attraverso la distribuzione di beni di prima necessità per l’anno 2021.
Le Associazioni di volontariato interessate, anche in rete tra di loro, dovranno presentare proposte di attività di contrasto alla povertà e di sostegno materiale a persone svantaggiate attraverso la distribuzione di prodotti di prima necessità da organizzare in piena autonomia organizzativa e gestionale, ma comunque in modo condiviso con la Società della Salute Empolese Valdarno Valdelsa.

Possono presentare la proposta di cui al presente avviso le Associazioni di volontariato che hanno come scopo l'assistenza sanitaria e sociale di cui al D. Lgs. 117/2017 in possesso dei seguenti requisiti in allegato (vedi allegato A).

Eventi
torna all'inizio del contenuto